UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA Artwork, tracklist e dettagli del nuovo album Fumara in uscita il 20 ottobre

Finalmente rivelati oggi artwork, tracklist e i dettagli del nuovo disco del quintetto padovano UN GIORNO DI ORDINARIA FOLLIA, che propone un micidiale rock & roll spaccaossa.
Fumara” uscirà il prossimo 20 ottobre per The Jack Music Records, è stato registrato, mixato e masterizzato da Francesco “Franz” Fabiano, presso Franz Suono Studio di registrazione di Padova.

Le parole della band:

Fumara è uno stato di inquietudine tendente all’ira.
Fumara non è una semplice definizione o una bella parola dal sapore esotico da utilizzare con noncuranza.
Fumara è uno stato d’animo vero, vissuto, di quotidiana realtà.
Fumara è quella cosa che ti viene quando senti il tuo capo ufficio parlare. È il sangue che ti bolle nelle vene perché hai le tasse da pagare; è la sensazione di formicolio alle mani quando vedi i politici rubare, o soltanto perché oggi, ti va così.
Fumara è l’effige che accomuna i 5 cugini che compongono gli Un Giorno di Ordinaria Follia, divulgatori e devoti di questo credo, portatori dello stesso appellativo, FUMARA.

I brani contenuti nel disco esprimono con varie sfaccettature e punti di vista i dissidi dell’animo umano, le dicotomie e le nevrosi presenti in ciascuno di noi che escono allo scoperto, a volte in modo violento ed inaspettato, nel vissuto quotidiano. Sono le lezioni che vengono impartite dalla vita, spesso con calci dritti nello stomaco, delle quali è meglio farne tesoro per il futuro.

L’artwork rappresenta appieno, con il suo tratto scarno e senza fronzoli, le energie e la follia che è racchiusa in questo album, dove un super io Godzilla in completa uniforme UGdOF esprime il suo pacato disappunto e da sfogo alla sua Fumara riversando sulla città (n.b. i palazzi sono quelli di un noto quartiere Patavino) raggi infuocati e distruttivi, come le parole racchiuse nei testi e nelle sonorità della band.

A curare l’artwork è stato l’artista poliedrico Padovano SunWeAre, tatuatore, illustratore e molto altro, che ha concepito le quattro facciate che compongono l’opera come tavole a sé stanti, ma unite da un unico filo logico usando un linguaggio che racchiude lo spirito punk rock della band.

Elementi fumettistici e tratti realistici sono gli ingredienti che portano come risultato un collage lo-fi dall’impronta post-punk e tuttavia terribilmente catchy, dove ogni cosa è rappresentata nei tre colori della band che distinguono da sempre la band: il rosso sangue e passione, il bianco della nebbia patavina e della schiuma delle birre, ed infine il nero delle notti insonni e delle strade buie. Naturalmente con premesse del genere non ci si può di certo aspettare una album da Coccole e Mojito.

Questa la tracklist:

1. Kreesto
2. Ci Vuole Fegato
3. Spaccaossa
4. Brus
5. Louis Vuitton
6. Colt 45
7. 1/2 Di Me
8. Cooper
9. Lunga Vita Al Dio Del R’N’R

La band è pronta a rilasciare Il primo singolo apripista del nuovo lavoro. A breve tutti i dettagli.

ungiornodiordinariafollia.com
facebook.com/UGDOF
youtube.com/user/UGDOFtube

BIOGRAFIA

Mettete in un frullatore Quentin Tarantino, il Brus Bar, la tassa sui rifiuti, Ritchie Valens, la pornogra_a didattica, TheClutch, Bon Jovi, La Corrida, la birra Three Horses, i punti persi della patente, Mario Monicelli, The Queens of the Stone Age, Billy Idol, il vostro capoufficio, i Red Fang e i redneck, Bruce Lee, le Stunt Cars, la cirrosi, Salma Hayek, le ferie non pagate, il versamento di bile, i Beach Boys, i Creedence, Louis Vuitton, il fermento religioso , gli Autobahn, la cometa di Halley, il mojito, Tito & Tarantula, Troma Video, amalgamate il tutto… ancora non ci siete?
Un Giorno di Ordinaria Follia nascono nell’uggioso inverno Patavino del 2011, e da allora minano le basi del panorama underground con il loro rock-citazionale schietto ed irriverente.

Un Giorno di Ordinaria Follia cita proprio quel film. Ma anche molto altro! Un Giorno di Ordinaria Follia, quintetto di Rock’n’Roll con attitudine Punk proveniente da Padova, che si accinge a pubblicare il nuovo disco. Un concentrato di Rock’n’Roll arrogante, citazionismi, chitarroni, follie quotidiane e leggende metropolitane. Rock’n’Roll chitarre e mazze da baseball. È tornata la working class del Rock.

Un Giorno di Ordinaria Follia sono i cinque cugini Fumara, capitanati dal Reverendo Tony. Si presentano sul palco con camicia bianca e bic nel taschino, cravatta Regimental, pantalone nero, All-Star ai piedi e vi guardano da dietro i loro Clubmaster brandendo mazze da baseball, tira-pugni e chitarre in un mix di rabbia, ribellione e follia.

Un Giorno di Ordinaria Follia, sono gli impiegati del Punk, i manovali dello Stoner. Degli spostati davvero! Per loro suonare significa tirare una sberla a mano aperta seguita dal manrovescio di ritorno. Le loro apparizioni sono sempre e stremamente teatrali, sudate, vissute. Sono l’attimo prima che la rabbia esploda! Il momento esatto in cui la follia prende il sopravvento!

Un Giorno di Ordinaria Follia sono:
Tony “Il Reverendo” Fumara: voce
Francisco Soldano Fumara: chitarra, voci
Ema “Bruce’n’Rolla” Fumara: batteria
Andres Thundres “The Wall” Fumara: basso, voci
Pupilla “Herr Medusa” Fumara: chitarra, voci

Rispondi